Euro 2008: partenza difficile per Fabio Cannavaro e la nazionale

fabio cannavaro 1' di lettura 03/06/2008 - È iniziata male l’avventura della Nazionale Italiana agli Europei d’Austria: primo infortunio serio in casa azzurra.

Capitan Cannavaro è caduto a terra durante l’allenamento in seguito ad un contrasto sul pallone con Chiellini. Il giocatore è rimasto a lungo a terra con le mani in testa dal dolore e le lacrime agli occhi, mostrando subito a tutti che si trattava di una cosa seria.

Trasportato all’ospedale più vicino, il Moedling Landes Klinikum, e poi a quello generale di Vienna, Cannavaro è stato sottoposto agli esami clinici necessari che hanno confermato la sensazione avuta sul campo. Infatti, il capitano azzurro, dopo essere rimasto a lungo a terra, è stato accompagnato fuori dal campo di allenamento in barella, con la caviglia sinistra fasciata ed immobilizzata da un tutore.

L’ortopedico azzurro, prof. Andrea Ferretti, che ha prestato soccorso al giocatore e l’ha accompagnato all’ospedale per accertarsi delle condizioni di Cannavaro, ha espresso la serietà dell’infortunio.

Serietà ribadita anche dal medico Zeppilli: “È tutto da vedere ma non è una cosa banalissima. Ci vogliono almeno dodici ore per valutare l’entità di questo infortunio”. Però ha concluso dicendo: “Sembra qualcosa di una certa entità. A volte succede che il dolore sia forte ma poi la situazione non sia così grave; la cosa che bisogna sapere è se ci sono o meno lesioni ossee”.

Dunque, bisognerà attendere la prognosi dei medici dell’ospedale e i risultati degli esami per escludere il ritorno anticipato in Italia di Fabio Cannavaro che, nell’eventualità di un serio infortunio, per regolamento potrà essere sostituito dalle riserve Gamberini e Bonera fino al giorno precedente l’esordio (9 giugno) della Nazionale Italiana all’Europeo.






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 giugno 2008 - 3270 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, Sudani Alice, nazionale italiana, fabio cannavaro, europei 2008, infortunio





logoEV