Ddl sicurezza: gruppo di deputati del Pdl contrari

2' di lettura 19/03/2009 -

Un centinaio di deputati del Pdl hanno chiesto al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di non porre la fiducia alla Camera sul disegno di legge sulla sicurezza perché nel testo vi sarebbero norme non condivisibili che vanno modificate.



Nel documento si spiega che:\"sono contenute norme a nostro giudizio inaccettabili e che necessitano di indispensabili correzioni. Questo dettato legislativo vada contro i più elementari diritti umani e in particolare dell\'infanzia e della maternità\".

La richiesta è contenuta in una lettera inviata al presidente del Consiglio da Alessandra Mussolini, presidente della Commissione bicamerale per l\'infanzia, a nome di un centinaio di deputati.

La parte sotto accusa del disegno di legge sulla sicurezza, approvato al Senato e ora all\'esame della Camera, riguarda l\'obbligo da parte di pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio, inclusi medici e insegnanti, di denunciare immigrati irregolari.






Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2009 alle 20:41 sul giornale del 19 marzo 2009 - 2008 letture

In questo articolo si parla di sicurezza, politica, giulia angeletti,