Campionato italiano velocità fuoristrada: a Rosso la prima tappa

massimo rosso 1' di lettura 11/04/2009 - La stagione 2009 del CIVF è partita con il 1° Trofeo Prato Fuoristrada, a Ponte A Egola, sotto un\' acqua scrosciante, che non ha dato tregua per tutta la gara, con un’ insistenza tale da costringere il direttore di gara Sergio Azzali a dichiarare conclusa la manifestazione dopo 3 manche disputate sulle 4 previste.

Trentacinque gli iscritti, tra cui cinque nuovi piloti, e tra questi Renato Moscati, residente a Montecarlo, con motore Maserati 4.2 che ha reso «internazionale» la gara.


Nelle prove cronometrate di sabato ha primeggiato Ivano Nicoletta, seguito da Massimo Rosso e da Bruno Mazzuoli sul fido Lada Niva motorizzato Yamaha R1. Al 4° e al 5° posto gli altri due protagonisti del Campionato: Enrico Giudici sul proto B1 del Freeland Team e Pippo Colombo sul proto B1 Jeep Cosworth della Scuderia Foco Racing. Nella categoria Formula Libera, miglior tempo per il Campione in carica Luca Righelli, portacolori della scuderia T.H.P, seguito da Lorenzo Fioroni e da Davide Rabacchi.


Nella prima manche le avverse condizioni meteo hanno costretto il direttore di gara a chiudere il «dente» e a optare per una drastica riduzione del tracciato. Alla fine di questa gara dominata dal maltempo, il vincitore è stato Massimo Rosso.


Il prossimo appuntamento è per il weekend del 19 aprile, presso il Crossdromo Montà D\' Alba, per il 3° Trofeo Auto Mattiauda.






Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2009 alle 21:51 sul giornale del 11 aprile 2009 - 2307 letture

In questo articolo si parla di sport, Sergio Conti





logoEV