Senigallia: Caterraduno 2009, il festival della crisi

caterraduno 2009 2' di lettura 30/04/2009 - Il Caterpillar scalda i motori per il mega raduno dei fan della trasmissione di Radio Due che si terrà a Senigallia dall\'8 al 14 giugno. A presentare il calendario della settimana dedicata al Festival della Crisi è stato ieri il conduttore Massimo Cirri (a Senigallia in rappresentanza anche del “socio” Filippo Solibello) affiancato dal suo staff di redazione.

E mentre Comune e organizzatori del Caterraduno rimandano il pensiero che quello del 2009 potrebbe essere l\'ultimo Caterraduno, la voglia di festa e di autoironia è già palpabile nell\'aria. “Ci fa molto piacere essere a Senigallia per il quarto anno -afferma Cirri- si è creato un legame bello anche con la città e il popolo del Caterraduno, un obiettivo che rientra un po\' nella mission del nostro programma. Dopo i centro matrimoni alla Rotonda, ci buttiamo quest\'anno nel tema della crisi, come l\'affronta l\'Occidente e anche come gestirla. Con noi ci sarà ancora anche l\'associazione Libera cui devolveremo il consueto ricavato dell\'asta destinato ad un progetto che crei occupazione e lavoro in uno dei luoghi confiscati alla mafia”.


In quanto al programma -aggiunge Renzo Ceresa, della redazione di Caterpillar- quest\'anno abbiamo pensato di aggiungere una diretta notturna, a mezzanotte, da piazza Roma”. “Sarà la mezzanotte di Caterpillar -aggiunge la collega Cinzia Poli- da martedì a sabato avremo ospiti in notturna Alex Bellini, e poi Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, e Antonio Di Bella, il concerto del trio Gianmaria Testa, Nicola Negrini e Piero Ponzio e infine la linea notte di Caterpillar”. Confermate le due dirette giornaliere, dalle 13 alle 13,30 da piazza Roma, e dalle 18 alle 19,30 dai bagni Arcobaleno. Tra gli spettacoli serali al Foro Annonario spiccano quelli di Lella Costa e Stefano Bollani, Ercole in Polesine con Natalino Balasso, la Banda Osiris, il concerto della Bandabardò e Giuliano De Palmas & The Bluebeaters.


Il rapporto tra Caterpillar e il Comune di Senigallia è sempre stato vivace e frizzante -afferma il sindaco Luana Angeloni- anche questa sono certa sarà una bella edizione, ormai ci sentiamo parte della comunità del Caterraduno”. Sulla possibile separazione da Senigallia, Amministrazione e conduttore cercano di rinviare ogni decisione al prossimo anno. “Ce la metteremo tutta anche quest\'anno per farvi sentire amati e coccolati qui a Senigallia -afferma l\'assessore alla cultura Velia Papa- così da rendervi dolorosissima un\'eventuale separazione”. “Il Caterraduno è una manifestazione itinerante -spiega Cirri- non ci eravamo mai fermati mai così a lungo in una città ma a Senigallia si è creato davvero un feeling eccellente. A noi piacerebbe restare ma dipenderà dalle decisioni della direzione”.


Clicca la foto per leggere il programma.









Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2009 alle 16:57 sul giornale del 30 aprile 2009 - 3810 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, caterraduno, caterraduno 2009





logoEV