Bergamo: corpo neonato trovato in un parcheggio

1' di lettura 06/04/2010 -

Il cadavere di un neonato è stato trovato davanti al cancello di una ditta ad Arcene, nel bergamasco. Il corpo, con ancora il cordone ombelicale attaccato, è stato rinvenuto da uno spazzino nella zona di via Matteotti, abitualmente utilizzata come parcheggio di una discoteca.



Dai primi esami è stato accertato che il bimbo sarebbe morto 24-36 ore prima del ritrovamento, quindi tra il giorno di Pasqua e Pasquetta.

I carabinieri stanno indagando per risalire alla madre del piccolo. Sul corpo del neonato non ci sarebbero evidenti segni di violenza, ma bisognerà attendere i risultati dell'autopsia disposta dal magistrato per stabilire le cause della morte.

I carabinieri stanno indagando anche nel mondo della prostituzione anche se la zona dove è stato ritrovato il neonato è un quartiere residenziale. Sul luogo del ritrovamento, oltre agli agenti del nucleo operativo radiomobile di Treviglio e del il nucleo investigativo di Bergamo, è giunto anche il sindaco della cittadina Giuseppe Foresti.






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2010 alle 16:52 sul giornale del 07 aprile 2010 - 810 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia angeletti, bergamo, neonato





logoEV