Morto l'economista Luigi Spaventa

Luigi Spaventa 1' di lettura 06/01/2013 - E' morto a Roma, all'età di 78 anni, l'economista Luigi Spaventa.

Politico, professore universitario, fu ministro del bilancio nel governo Ciampi, dal 1993 al 1994. Il presindente Napolitano, in un messaggio inviato alla famiglia, si è detto "profondamente addolorato per la perdita di un amico dei più cari, rendo omaggio alla memoria dello studioso e dell'uomo pubblico che ha come pochi altri negli scorsi decenni lasciato un'impronta inconfondibile nello sviluppo delle conoscenze economiche e nell'esercizio di responsabilità rilevanti per il progresso civile e culturale del paese".

Luigi Spavente era nato a Roma il 5 marzo del 1934. Docente di economia politica all'università La Sapienza di Roma, entrò in Parlamento nel '76, come indipendente nelle liste del Pci, fino al 1983. Ricoprì la carica di ministro del bilancio e della programmazione economica nel governo Ciampi, dal 1993 al 1994.

Nelle elezioni successive si candidò nelle liste del Pds, nello stesso collegio elettorale di Silvio Berlusconi, perdendo. Nel 1997 divenne presidente della Banca Monte dei Paschi. L'anno successivo venne nominato da Romano Prodi presidente della Consob. Incarico che mantenne fino al 2004.






Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2013 alle 21:39 sul giornale del 07 gennaio 2013 - 2463 letture

In questo articolo si parla di cronaca, politica, marco vitaloni, luigi spaventa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HWe





logoEV