Carceri sovraffolati, l'Europa condanna l'Italia

Carcere 2' di lettura 08/01/2013 - Trattamento inumano e degradante: con questa motivazione la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l'Italia a pagare 100 mila euro per danni morali a sette detenuti ospitati nelle prigioni di Busto Arsizio e di Piacenza.

Secondo i giudici europei l'Italia viola i diritti umani dei detenuti tenendoli rinchiusi in celle dove hanno a disposizione meno di 3 metri quadrati. Nella sentenza di condanna Strasburgo ha invitato l'Italia a porre rimedio al problema del sovraffollamento carcerario, anche prevedendo pene alternative alla detenzione. La Corte europea ha inoltre dato al paese un anno di tempo per dotarsi di un sistema di ricorso interno che dia modo ai detenuti di rivolgersi ai tribunali italiani per denunciare le violazioni dei loro diritti e avere un risarcimento.

Secondo il presidente Napolitano la sentenza della Corte europea "è una mortificante conferma della incapacità del nostro Stato a garantire i diritti elementari dei reclusi in attesa di giudizio e in esecuzione di pena". E' la seconda volta che l'Italia subisce una condanna simile: già nel luglio del 2009 Strasburgo aveva accolto il ricorso di un uomo detenuto a Rebibbia. Dopo quella prima condanna l'Italia mise a punto il "piano carceri", che prevedeva la costruzione di nuovi istituti di pena, l'ampliamento di quelli esistenti e il ricorso a pene alternative al carcere.

A più di tre anni di distanza però l'Italia rimane la maglia nera in Europea per le condizioni nei penitenziari. Secondo l'ultimo rapporto dell'associazione Antigone, il tasso di sovraffollamento delle carceri italiane è del 142,5%, mentre la media europea è del 99,6%. In parole povere ci sono 140 detenuti ogni 100 posti letto. In alcuni casi il numero dei detenuti è più del doppio di quello regolamentare, come nei carceri di Mistretta (269%), Brescia (255%) e Busto Arsizio (251%).






Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2013 alle 17:38 sul giornale del 09 gennaio 2013 - 2520 letture

In questo articolo si parla di attualità, marco vitaloni, sovraffolamento delle carceri, corte europea dei diritti umani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HZ7





logoEV