Francia: famiglia segregata in casa per anni

polizia francese 1' di lettura 09/01/2013 - Quattro fratelli hanno vissuto per anni segregati in casa, assieme alla madre, tenuti reclusi dal padre nella loro abitazione.

E' successo nel paesino di Saint-Nazaire, nell'ovest della Francia. L'incredibile vicenda è venuta alla luce quando i vigili del fuoco hanno fatto irruzione nell'appartamento, in seguito alla richiesta di soccorso venuta da qualcuno all'interno. A lanciare l'allarme, fingendo un malore, era stata la madre 47enne, decisa ad uscire da una situazione intollerabile. Il padre, 51 anni, è stato subito ricoverato in un ospedale psichiatrico.

I quattro ragazzi, di 20, 19, 17 e 14 anni, presentano tutti ritardi nello sviluppo. Hanno vissuto per anni in un vecchio appartamento, con pareti piene di muffa, soffitti anneriti dall'umidità, lucchetti e chiavistelli a porte e finestre. Secondo i racconti dei vicini, la famiglia avrebbe vissuto in questa situazione da almeno due o tre anni. Alcuni vedevano ogni tanto il padre, altri pensavano che si fossero trasferiti.






Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2013 alle 23:33 sul giornale del 10 gennaio 2013 - 10587 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, francia, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/H4f





logoEV