Arriva la nuova patente: ci saranno 15 nuove categorie

revoca della patente 1' di lettura 15/01/2013 - Entreranno in vigore da sabato 19 gennaio le modifiche al Codice della strada messe a punto dal Consiglio dei ministri per adeguare la normativa italiana al nuovo protocollo dell'Unione Europea.

Nuova veste grafica, ma sopratutto nuove categorie e nuovi requisiti per averle. Al posto delle tradizionali patenti A, B, C, D ci saranno 15 categorie di licenze ad accesso graduale. Si parte dalla AM per i motorini, età minima 14 anni, che sostituirà in pratica i "patentini" introdotti nel 2003. Poi l’A1 per i motocicli poco potenti (cilindrata massima 125 cc) a 16 anni, l’A2 per i motocicli più potenti a 18 anni e l’A classica.

Altra novità la B1, che si può prendere a 16 anni e, oltre a comprendere la AM, permette di guidare quadricicli non leggeri ma di potenza fino a 15 kW. Infine le nuove patenti professionali C1, C1E, D1 e D1E. Per chi ha una licenza di guida rilasciata fino al 18 gennaio 2013 non cambia nulla, manterranno tutti i diritti già acquisiti. Le nuove norme prevedono anche nuove sanzioni: per chi circolerà senza idonea autorizzazione scatta la sospensione e una sanzione amministrativa che va dai mille ai 4mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2013 alle 19:04 sul giornale del 16 gennaio 2013 - 2511 letture

In questo articolo si parla di attualità, patente, codice della strada, marco vitaloni, revoca della patente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/IfG





logoEV