La Corea del Sud entra nel club spaziale: lanciato in orbita il primo satellite

satellite 1' di lettura 30/01/2013 - Dopo i tentativi falliti nel 2009 e nel 2010 la Corea del Sud ha finalmente avuto successo nel lanciare in orbita il suo primo satellite artificiale.

Il vettore, di origine russa, è partito mercoledì mattina, ore 8 italiane, dal Naro Space Center, 480 km a sud di Seul, portando in orbita un satellite per la raccolta dati sulla radiazione cosmica. Il lancio sudcoreano rappresenta una risposta abbastanza diretta a quello eseguito solo poche settimane fa dalla Corea del Nord e condannato dalla comunità internazionale, che vi ha visto in sostanza un test balistico mascherato.

Il paese asiatico entra quindi nel ristretto club dei paesi (11 ora) che hanno messo in orbita almeno un satellite artificiale. Ma la Corea del Sud ha progetti ambiziosi: ha già annunciato un piano per sviluppare un proprio vettore entro il 2018, e si parla anche di arrivare in futuro sulla Luna.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2013 alle 18:56 sul giornale del 31 gennaio 2013 - 2774 letture

In questo articolo si parla di attualità, spazio, satellite, corea del sud, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/IQQ





logoEV