WhatsApp a pagamento ed è subito rivolta

whatsapp 1' di lettura 30/01/2013 - Addio a WhatsApp gratis. La popolarissima applicazione per chat singole e di gruppo ha introdotto un sistema di abbonamento annuale nelle versioni per Android, Windows Phone e Blackberry.

Un successo, quello di WhatsApp, legato alla diffusione degli smartphone ed al fatto che il servizio offerto è pari a quello degli operatori telefonici però completamente gratuito.

Tutto sommato risulta ancora molto conveniente visto che con 0,79 centesimi all'anno si possono inviare messaggi di testo lunghi quanto si vuole, foto e video mentre i possessore di iPhone dovranno pagare subito 0,89 centesimi una tantum se vorranno continuare a usarlo.

Nonostante questo scoppia la polemica sul web e i commenti nella pagina per il download dell'app su Google Play sono piuttosto caldi e in molti minacciano di lasciare WhatsApp.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2013 alle 19:48 sul giornale del 31 gennaio 2013 - 2441 letture

In questo articolo si parla di attualità, google, chat, smartphone, applicazione, Maria Pettinari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/IQY





logoEV