Bari: psichiatra uccisa da paziente

cadavere 1' di lettura 04/09/2013 - Paola Labriola, psichiatra di 53 anni, è stata accoltellata a morte da un suo paziente durante una visita.

E' successo mercoledì mattina, all'interno del Sim (servizio di igiene mentale) di Bari. L'omicida, subito fermato dalla polizia, è un tossicodipendente di 44 anni, in cura presso un analogo centro nel quartiere San Paolo. L'uomo, Vincenzo Poliseno, avrebbe aggredito e accoltellato ripetutamente la donna alla schiena con un coltello da cucina dalla lama lunga 12 centimetri.

Sembra che l'uomo si fosse recato nei locali che ospitano il centro per chiedere del denaro alla psichiatra. Al momento dell'aggressione, verso le 9.30, nel centro si trovava una decina di dipendenti. Sono stati i colleghi della vittima ad accorgersi dell'accaduto e a lanciare l'allarme. Paola Labriola lascia il marito e i tre figli.






Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2013 alle 19:11 sul giornale del 05 settembre 2013 - 2483 letture

In questo articolo si parla di cronaca, omicidio, bari, ambulanza, 118, morto, cadavere, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Rky





logoEV