Russia: incendio in un ospedale psichiatrico, 37 morti

Incendio 1' di lettura 13/09/2013 - E' di 37 morti e decine di feriti il drammatico bilancio dell'incendio scoppiato in un ospedale psichiatrico a Luka, a circa 220 chilometri a sud-est di San Pietroburgo, in Russia.

L'incendio è divampato nella notte, attorno alle tre, ed ha distrutto gran parte dei padiglioni che compongono l'ospedale. Nella struttura al momento dell'incidente erano presenti una sessantina di persone, 23 delle quali sono state portate in salvo dai soccorritori, giunti in massa sul posto. Tra le vittime ci sarebbe anche un'infermiera, che ha tentato di salvare alcuni pazienti.

Ancora ignote le cause del rogo, ma secondo il comitato d'inchiesta che ha aperto un'indagine per omicidio per negligenza, si tratterebbe di un atto di imprudenza di uno dei pazienti. Lo scorso aprile un incendio analogo aveva distrutto un altro ospedale psichiatrico nella zona di Mosca, provocando la morte di 38 persone.






Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2013 alle 18:39 sul giornale del 14 settembre 2013 - 2398 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, Russia, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/RJ1





logoEV