Hacker russi rubano più di 1 miliardo di dati sensibili

Internet 1' di lettura 06/08/2014 - Un gruppo di hacker russi avrebbe rubato un miliardo e duecento milioni di dati di utenti sul web insieme a più di mezzo milione di indirizzi email.

A scoprirlo la Hold Security un'azienda di sicurezza informatica statunitense. Sarebbero stati violati oltre 420 mila siti Web, tra quelli di grandi aziende, ma anche siti piccoli. Il gruppo di hacker è già noto: è composto da ventenni che vivono in una cittadina della Russia meridionale tra Kazakistan e Mongolia.

Molti dei siti sono ignari del furto di credenziali quindi sono ancora vulnerabili. Il consiglio è quindi quello di cambiare la combinazione username e password.






Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2014 alle 16:04 sul giornale del 07 agosto 2014 - 1803 letture

In questo articolo si parla di cronaca, internet, comunicazione, redazione, web, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8gL





logoEV