Nasa: pronta una nuova missione su Marte

Curiosity 1' di lettura 25/08/2014 - Nel 2020 un altro rover-laboratorio della Nasa, dopo Curiosity, atterrerà sulla superficie di Marte.

La nuova missione robotica, che avrà l'ambizioso obiettivo di preparare il terreno per una futura colonizzazione umana del pianeta rosso, è stata presentata al quartier generale dell'ente spaziale americano, a Washington. “I nostri esploratori scientifici robotizzati stanno aprendo agli esseri umani la strada verso Marte”, ha sottolineato il direttore della Nasa Charles Bolden. Il progetto, dal costo di quasi due miliardi di dollari, prevede l'invio di una sonda che raccoglierà campioni di rocce marziane destinati a essere riportati sulla Terra, come fecero negli anni ‘70 le navicelle Apollo sulla Luna.

Il nuovo rover verrà realizzato sulla falsa riga del suo predecessore Curiosity, ma avrà a bordo diversi strumenti innovativi e più leggeri. Tra questi ci sarà anche un laboratorio per la produzione di ossigeno: il rover sintetizzerà il prezioso elemento a partire dall’anidride carbonica, che costituisce il 96% dell'atmosfera del pianeta. Secondo i progettisti della Nasa, l’ossigeno dovrebbe essere impiegato anche come combustibile per un eventuale viaggio di ritorno.






Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2014 alle 19:19 sul giornale del 26 agosto 2014 - 7470 letture

In questo articolo si parla di attualità, marte, nasa, Stati Uniti, marco vitaloni, curiosity, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8Uk





logoEV