Bagnaria Arsa: è' morto il giovanissimo Fabio Zuccheri, portiere del Sevegliano

1' di lettura 06/08/2015 - Aveva appena 20 anni ed è stato colto da un malore improvviso durante un allenamento la sera di mercoledì 5 agosto. Aveva iniziato ad allenarsi per la stagione in arrivo con i nuovi compagni del Sevegliano, sul campo della frazione di Bagnaria Arsa nella provincia di Udine.

Dopo appena un giro di riscaldamento si è sentito male e accasciato a terra. A soccorrerlo subito Enrico Gattesco, preparatore dei portieri della squadra gialloblu, che ha provato a rianimarlo praticandogli il massaggio cardiaco. I soccorsi sono arrivati da lì a poco, ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.

Originario di Palmanova, nella provincia di Udine era conosciuto nel mondo calcistico regionale marchigiano e non solo, aveva militato nella Sambenedettese nel campionato di Eccellenza 2013-2014, l'anno della promozione in serie D.

E' una tragedia che colpisce il mondo dello sport e anche la città di San Benedetto che lo ricorda affettuosamente per quella famosa stagione e il talento della sua giovane età.







Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2015 alle 11:48 sul giornale del 07 agosto 2015 - 1786 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lutto, Alessia Rossi, articolo, Fabio Zuccheri Sambenedettese





logoEV