Torino: donna precipitata da crociera si sveglia dal coma e accusa il compagno

Costa Crociere 1' di lettura 02/09/2015 - Si è svegliata dal coma la 53enne torinese, Flora Stuardo, che lo scorso 19 luglio è precipitata da una nave durante una crociera in Norvegia.

 



La donna, immediatamente soccorsa era stata ricoverata all'ospedale di Bergen e poi trasferita a Torino. A causa della caduta da circa 30 metri la donna era stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Al suo risveglio sembra che la donna abbia sostenuto di non ricordare quello che sia successo, ma di non aver tentato il suicidio. La donna, in vacanza con il compagno, sembra lo abbia accusato di averla spinta.

In Norvegia il caso era stato archiviato come suicidio, ma è stato riaperto a Torino. Il compagno aveva raccontato di non essere riuscito a fermare la donna dal compiere l’estremo gesto, mentre alcuni passeggeri della nave avevano detto di aver sentito le voci concitate di una lite e un urlo di donna, che è caduta in acqua di schiena. L’inchiesta dei carabinieri prosegue con l’esame delle immagini che la compagnia di navigazione ha fornito agli inquirenti, e una ricostruzione che potrebbe essere affidata al Ris sulla dinamica della caduta, in modo da verificare se sia compatibile o meno con il tentativo di suicidio.






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2015 alle 16:52 sul giornale del 03 settembre 2015 - 2800 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, costa crociere, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/anI1





logoEV