Canada: candidato alle elezioni escluso per aver urinato in una tazza

1' di lettura 08/09/2015 - Un candidato del partito conservatore alle elezioni del prossimo 19 ottobre in Canada è stato escluso dalle liste dopo essere stato riconosciuto in un video mentre urina in una tazza nella casa di un cliente.

Jerry Bance, proprietario di una ditta che aggiusta elettrodomestici, è stato escluso lunedì dalle elezioni dal proprio partito. Bance era stato ripreso con delle telecamere nascoste durante un episodio della trasmissione investigativa "Marketplace" dell'emittente tv CBC, incentrata sulle società di riparazioni per la casa.

Nel video, andato in onda nel 2012, si vede Bance urinare in una tazza, svuotarla nel lavandino e rimetterla a posto, mentre il padrone di casa era nella stanza accanto. In un comunicato Bance si è detto "profondamente dispiaciuto" per l’incidente.

Nelle stesse ore un secondo candidato del partito conservatore attualmente al governo è stato escluso dalle elezioni per un altro motivo imbarazzante. Tim Dutaud è stato riconosciuto da un membro del suo stesso partito in alcuni video su YouTube, mentre faceva scherzi telefonici e prendeva in giro persone con disabilità mentali.

Il primo ministro conservatore Stephen Harper, alla ricerca delle ri-elezione a ottobre, ha spiegato che i due episodi mostrano come il partito sia intervenuto tempestivamente per mantenere alto il livello dei candidati. La scorsa settimana il Canada è entrato ufficialmente in recessione, dopo due trimestri consecutivi di contrazione.






Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2015 alle 18:41 sul giornale del 09 settembre 2015 - 2504 letture

In questo articolo si parla di attualità, elezioni, politica, canada, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/anUj





logoEV