Bari: muore dopo 8 interventi, indagati 54 medici

Ingresso ospedale pronto soccorso 1' di lettura 21/09/2015 - È morto dopo più di due mesi di ricovero in cinque ospedali diversi e dopo aver subito otto interventi chirurgici per questo la Procura di Bari ha aperto un'inchiesta.

La vittima è Antonio Picerno, 24 anni. Secondo la denuncia del padre il giovane che accusava “dolori addominali” sarebbe stato dimesso per due volte (16 e 17 luglio) dal pronto soccorso dell’ospedale di Altamura, con una diagnosi di sospetta colica renale e prescrizione di antidolorifici. Tornato al pronto soccorso dopo alcuni giorni è stato ricoverato per un intervento di asportazione di una cisti.

Il giorno successivo, ormai in rianimazione, è stato sottoposto ad un altro intervento per l'asportazione di una parte dell'intestino e poi ad un altro ancora per l'asportazione della milza in necrosi. Il 10 agosto il paziente è stato trasferito al Policlinico di Bari e sottoposto nel giro di un mese ad altri cinque interventi con ricovero nei reparti di Medicina interna e Chirurgia, fino alla morte sopraggiunta il 14 settembre scorso. Sono 54 i medici dell'ospedale di Altamura e del Policlinico di Bari iscritti nel registro degli indagati e accusati di omicidio colposo.






Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2015 alle 20:13 sul giornale del 22 settembre 2015 - 1968 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aomU