Su Marte scorrono fiumi di acqua salata

Marte 1' di lettura 28/09/2015 - Su Marte scorre l’acqua liquida e salata. Questa la nuova scoperta pubblicata su Nature Geoscience, grazie al satellite americano Mro (Mars Reconnaissance Orbiter).

L’acqua crea minuscoli ruscelli che periodicamente compaiono e lasciano striature scure sulla superficie del pianeta. Fin dagli anni ’70, periodo della loro scoperta, la presenza di queste striature era stato un mistero ora chiarito.

Si tratta di canali larghi poche decine di centimetri lunghi fino a 5 metri, con la caratteristica di comparire e allungarsi sempre più durante le stagioni calde per poi svanire in quelle più fredde. Le linee, nel gergo dei geologi sono le “Rsl”, in inglese “recurring slope lineae”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2015 alle 21:16 sul giornale del 29 settembre 2015 - 1539 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione, marte, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aoCO





logoEV