Marte, partita la missione ExoMars dell'Agenzia Spaziale Europea

Missione ExoMars 2' di lettura 14/03/2016 - E' partita lunedì mattina dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan ExoMars, la nuova missione su Marte dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa).

Il lancio del razzo Proton dell'agenzia spaziale russa (Roscosmos), che collabora al progetto, è avvenuto senza problemi alle 10:31 (ora italiana). Il viaggio della navicella europea durerà sette mesi: l'arrivo nell'orbita marziana è previsto per il 19 ottobre.

La missione ExoMars consiste nel portare su Marte la sonda Trace Gas Orbiter (TGO), con l'obiettivo di effettuare nuove analisi e cercare la presenza, passata o presente, di forme di vita sul pianeta. La sonda Tgo è un satellite, dotato di una serie di strumenti per analizzare l'atmosfera, il clima e la superficie marziana, che resterà in orbita attorno al pianeta. Collegato alla sonda opererà un modulo di discesa (lander) chiamato Schiaparelli, in onore dell'astronomo italiano Giovanni Schiaparelli, che atterrerà sulla superficie di Marte. Il lander lavorerà come una sorta di stazione di rilevamento meteo, inviando dati sulla Terra.

Il lancio della sonda Tgo è solo la prima delle due missioni, strettamente legate tra loro, previste nel progetto ExoMars. La seconda missione è programmata per il 2018: porterà sulla superficie di Marte un rover che servirà per effettuare ricerche e analisi più approfondite, sulla base dei dati raccolti dalla prima missione.

Nel progetto ExoMars c'è molta Italia: l'agenzia spaziale europea ha affidato a Thales Alenia Space Italia (joint venture tra Finmeccanica e la multinazionale francese Thales) la guida nella preparazione della missione e circa un terzo dei contratti. L'industria italiana ha sviluppato il lander Schiaparelli e alcuni dei suoi strumenti. Inoltre avrà sede a Torino il centro di controllo del rover che arriverà su Marte nell'ambito della seconda Missione. Si tratta della seconda missione europea su Marte, dopo il lancio di 12 anni fa della sonda Mars Express, ancora in orbita attorno al pianeta rosso.






Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2016 alle 14:44 sul giornale del 15 marzo 2016 - 3100 letture

In questo articolo si parla di attualità, marte, spazio, agenzia spaziale europea, marco vitaloni, articolo, ExoMars

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/auN1





logoEV