Etiopia: strage a aduno religioso, almeno 175 morti

1' di lettura 02/10/2016 - Decine di morti nella calca durante l'annuale raduno religioso del popolo Oromia a Bishoftu, località a sud-est della capitale Addis Abeba, in Etiopia.

Due milioni di persone che partecipavano all’evento hanno poi iniziato a scandire slogan anti-governativi, tanto che è intervenuta usando gas lacrimogeni e con spari di avvertimento. A quel punto si è scatenato il panico tra la folla e nel tentativo di fuggire alcune persone sono precipitate nei fossati che costellano l'area e sono state schiacciate da chi cadeva dopo di loro.

Secondo alcune fonti sarebbero 175 le vittime. Il governo ha confermato i morti e feriti, ma non ha specificato quanti. Da mesi in Etiopia si susseguono proteste per chiedere maggiori libertà al governo.






Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2016 alle 20:06 sul giornale del 03 ottobre 2016 - 1706 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aBQp





logoEV