Il Nobel per la medicina a Yoshinori Ohsumi

yoshinori ohsumi 1' di lettura 03/10/2016 - Il Premio Nobel per la medicina 2016 è stato assegnato al biologo giapponese Yoshinori Ohsumi per i suoi studi sull’autofagia, un processo che permette alle cellule di riciclare parte del loro stesso contenuto.

Ohsumi, 71 anni, ha dedicato gran parte della sua vita professionale presso l'Università di Tokyo alla ricerca sulle caratteristiche delle cellule. L'autofagia è nota da almeno cinquanta anni, ma è solo grazie agli studi di Ohsumi che è stato possibile comprenderne l'importanza per le funzioni fisiologiche delle cellule. Si tratta di un meccanismo che consente alle cellule di avere rapidamente a disposizione nuova energia pe ristrutturarsi e difendersi da attacchi esterni come virus e batteri.

Le scoperte di Ohsumi hanno messo in relazione mutazioni e malfunzionamenti nei geni che regolano l’autofagia con malattie di diverso tipo, come alcune forme tumorali e disturbi neurologici come il Parkinson, aprendo nuove opportunità per lo sviluppo di nuove terapie.






Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2016 alle 17:30 sul giornale del 04 ottobre 2016 - 1608 letture

In questo articolo si parla di attualità, premio nobel per la medicina, marco vitaloni, articolo, yoshinori ohsumi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aBTg





logoEV