Roma: in tre evadono dal carcere di Rebibbia

Carcere 1' di lettura 27/10/2016 - In tre sono riusciti ad evadere calandosi con le lenzuola annodate dalla loro cella. È accaduto nella notte a Roma, nel carcere di Rebibbia.

I tre sono tutti di nazionalità albanese, si tratta di Basho Tesi, 35 anni, ergastolano, condannato per omicidio, armi e sfruttamento della prostituzione; Pere Ilir 40 anni, condannato per traffico di droga e armi e tentato omicidio (fine pena dicembre 2041) ; Hasanbelli Mikel, 38 anni, in carcere per sfruttamento della prostituzione e traffico di droga (fine pena marzo 2020).

I tre sono riusciti ad evadere segando le sbarre della loro cella al piano terra e dopo essere scappati hanno scavalcato il muro di cinta e si sono allontanati facendo perdere le proprie tracce. A Rebibbia sono arrivati anche 39 detenuti trasferiti dal carcere di Camerino lesionato dalle recenti scosse di terremoto






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2016 alle 17:30 sul giornale del 28 ottobre 2016 - 11878 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aCPx





logoEV