Nepal: giovane sopravvive a 47 giorni su una montagna, morta la ragazza

1' di lettura 27/04/2017 - È stato ritrovato vivo dopo 47 giorni, disperso dopo un trekking in montagna.

È l’incredibile storia di un 21enne di Taiwan, Liang Sheng-yueh. Il giovane è riuscito a sopravvivere bevendo acqua e sale, mentre la fidanzata 19enne è morta, secondo quanto raccontato dal giovane, tre giorni prima che arrivassero i soccorsi.

Dei due si erano perse le tracce mentre percorrevano il sentiero Ganesh Himal, in Nepal, a 2.600 metri di altitudine, è sono stati sorpresi da una tempesta di neve. Tentando di raggiungere il villaggio più vicino erano finiti in acqua senza riuscire a risalire la cascata, in cui il giovane è poi stato trovato dai soccorritori. Dimagrito di 30 chili e con gravi problemi di denutrizione le condizioni del 21enne sono però complessivamente buone. È ora ricoverato all’ospedale di Katmandu.






Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2017 alle 16:23 sul giornale del 28 aprile 2017 - 1734 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aIPf





logoEV