Covid, Villani, presidente della Società italiana di Pediatria: "I contagi non sono a scuola ma all'esterno"

1' di lettura 01/03/2021 - Così in un’intervista alla carta stampata Alberto Villani, presidente della Società Italiana di Pediatria, Direttore della UOC di Pediatria Generale dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e componente del Cts.

“Contagi a scuola? In un ambiente dove si sta distanziati e si indossa la mascherina non ci si contagia. Ci si contagia fuori. Se fuori aumenta la diffusione i rischi aumentano anche nella scuola, ma è l’esterno il problema non la scuola. Chiudere anche le primarie dove i contagi sono alti? Che i virus varino è noto, il virus fa il suo mestiere. Le varianti - ha sottolineato Villani - hanno dimostrato di essere più infettanti e quindi il contagio corre molto di più. Non è una questione di tifoseria ma di analizzare con serietà e poi fare delle scelte. Se la situazione epidemiologica è grave bisogna chiudere. Sono avvilito per la mancanza di attenzione nei confronti di bambini e adolescenti. Abbiamo scritto una lettera al presidente Draghi. Speriamo che ci ascolti. Questo è il momento per investire. Se non ora, quando?” ha concluso il presidente.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2021 alle 10:58 sul giornale del 02 marzo 2021 - 2564 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQnV