Puglia, zona gialla a rischio? Variante inglese Covid in crescita, Lopalco: "Inizio della terza ondata, ma l'impatto dipenderà dalla velocità delle vaccinazioni"

1' di lettura 02/03/2021 - Crescita variante inglese Covid in Puglia: la zona gialla potrebbe essere a rischio dalla prossima settimana

In Puglia ci sarebbero i segnali di una crescita consistente della variante inglese Covid-19. I segnali registrati sui bollettini, sarebbero preoccupanti, con un peggioramento evidenziato già dalla scorsa settimana, con la registrazione di 942 casi (ossia il 24% in più), rispetto alla media dei 758 nuovi positivi della settimana precedente.

"Siamo all'inizio di una terza ondata. Si nota più in altre Regioni che da noi, al momento. L'impatto di questa nuova recrudescenza della pandemia dipenderà in buona parte dalla velocità delle vaccinazioni", ha dichiarato l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco a Repubblica.

"Se c'è un aumento repentino dei casi -sottolinea Lopalco- è probabile che sia a rischio anche la tenuta della zona gialla per la prossima settimana".


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2021 alle 11:29 sul giornale del 03 marzo 2021 - 161 letture

In questo articolo si parla di attualità, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, puglia, rischio, articolo, bat, covid, Pierluigi Lopalco, zona gialla, variante inglese, terza ondata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQDt