Confagricoltura: "La Spagna batte ancora l'Italia sull'export agroalimentare"

1' di lettura 06/04/2021 - L'export agroalimentare made in Italy avrà anche chiuso il 2020 della pandemia in attivo, ma i nostri più diretti concorrenti in classifica, ovvero i produttori spagnoli, hanno fatto ancora una volta meglio di noi.

Lo evidenziano gli ultimi dati resi noti dalla Commissione europea: se l'Italia ha chiuso la bilancia delle esportazioni dell'anno scorso a 46 miliardi di euro, l'1,4% in più del 2019, la Spagna ha chiuso a 57 miliardi di euro. Vale a dire il 3,9% dl esportazioni in più rispetto al 2019. Madrid ha fatto anche molto meglio della media dei 27 Paesi della UE.

"Quello spagnolo è un traguardo che possiamo raggiungere - ha dichiarato il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, commentando i dati -. Possiamo recuperare posizioni partendo ad esempio dall'Agricoltura 4.0 per aumentare la produttività e la competitività di impresa. Poi dobbiamo valorizzare la tipicità del sapere italiano, driver di successo da accompagnare con il rilancio dell'Horeca a livello globale. Infine, occorre lavorare sulla sostenibilità, dove l'Italia è già in vantaggio sui competitor europei, in particolar modo sull'ambiente e sul lavoro".






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2021 alle 12:49 sul giornale del 07 aprile 2021 - 196 letture

In questo articolo si parla di economia, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWbD