Scoppia la protesta di commercianti e ristoratori davanti alla Camera: i manifestanti sfondano le transenne. Ferito un poliziotto. Arresti

1' di lettura 06/04/2021 - Sale la tensione in piazza Montecitorio, dove prosegue la protesta di commercianti e ristoratori. Un poliziotto è stato colpito da una bottiglia lanciata dai manifestanti e condotto in ospedale. Imponente lo schieramento delle forze dell’ordine, a protezione del palazzo che ospita la Camera dei Deputati.

I manifestanti hanno provato diverse volte a sfondare le transenne e in un’occasione ci sono riusciti. Sono stati però prontamente bloccati e respinti dagli agenti di Polizia e Carabinieri. Durante i tafferugli, due persone sono state fermate.

È esplosa, fragorosa, la rabbia di commercianti e ristoratori provati dalle reiterate chiusure delle attività commerciali confermate anche dall’ultimo decreto. In centinaia si sono accalcati in piazza Montecitorio, (qualcuno anche senza mascherina), generando momenti fortemente tensivi nei confronti delle Forze dell'Ordine che, a fatica, hanno cercato di contenere i manifestanti mentre abbattevano le transenne.

In piazza c’erano anche le bandiere di Italexit, il movimento no-euro del senatore ex-M5s Gianluigi Paragone. Nella calca, è apparso anche un uomo travestito come lo sciamano di QAnon, il personaggio dell’assalto a Capitol Hill che fece irruzione al Congresso americano a Washington. A sostenere la rabbia di chi protestava con veemenza, c'era anche il deputato di Forza Italia Vittorio Sgarbi che pochi giorni fa aveva postato un video in cui incitava alla rivolta e a "Conquistare il palazzo e ribellarsi".






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2021 alle 17:54 sul giornale del 07 aprile 2021 - 303 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWeC