Organizza un barbecue con 17 coetanei, ma lui è positivo al Covid: 25enne rischia accusa per epidemia colposa

carabinieri 1' di lettura 08/04/2021 - E' positivo al Covid, ma ciò non ha impedito ad un giovane di Seregno (Monza) di organizzare per Pasquetta una festa nel giardino di casa. Il 25enne ha ben pensato di invitare al party - a base di barbecue e birra - altre 17 persone.

I vicini, infastiditi dalla musica a tutto volume, hanno fatto una segnalazione ai Carabinieri. I militari intervenuti hanno dapprima identificato 9 persone tra i 20 e i 25 anni, provenienti da altri comuni della Brianza, per poi multarli per la violazione delle norme anti-Covid. Altri 8, però, si erano nascosti durante i controlli nell'abitazione e sono stati identificati e multati alcune ore dopo.

Durante gli accertamenti, è emerso quindi che il proprietario di casa risultasse positivo al Coronavirus da qualche giorno, e perciò sottoposto a sorveglianza attiva. Pertanto, nell'eventualità di contagi in seguito alla festa, rischia un'accusa per epidemia colposa.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2021 alle 13:04 sul giornale del 09 aprile 2021 - 314 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, milano, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWvU