Come rendere la propria casetta in legno più sostenibile: i consigli

3' di lettura 22/10/2021 - Rendere la propria casetta in legno più sostenibile alle volte può essere più semplice di quanto si possa pensare ed in questo articolo ti spiegheremo come fare.
Sei pronto per investire sul tuo futuro e su quello delle generazioni avvenire?

Rendere la propria casetta in legno più sostenibile

Il tema della sostenibilità ambientale è molto sentito, soprattutto nell’ultimo periodo: non è un caso se sempre più persone scelgono di acquistare ed andare a vivere in una casa in legno, grazie a questo fatto sempre più costruttori decidono di realizzare nuovi edifici in legno nei quartieri più recenti ed in voga di tutte le città.

Tuttavia, oltre a scegliere di vivere in una casetta, che di per sé è già un ottimo passo, è possibile fare di più: oltre ad installare delle fonti di energia rinnovabile per generare corrente, riscaldare gli ambienti e l’acqua sanitaria, è possibile fare una spesa ecologica ed alimentarsi con prodotti sani ed a chilometro zero.

Andiamo a dare un’occhiata più in dettaglio a questi aspetti.

Installa dei pannelli solari

Scegliere di installare dei pannelli solari nel tetto della propria casetta in legno è un’ottima mossa: oltre a produrre energia pulita, potrai dimenticarti di tutte quelle bollette salate che hai pagato per anni ed anni.

Infatti, con dei pannelli solari potrai produrre energia per alimentare smartphone, bollitore, lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie e tutti quegli oggetti che vanno a corrente.

A tal proposito, installare dei pannelli solari è una scelta saggia soprattutto se sei in procinto di acquistare un mezzo elettrico, poiché non sarà necessario andare a ricaricarlo nelle colonnine pubbliche ed attendere il proprio turno.

Termostato e valvole smart

Un altro buon modo per monitorare i consumi della tua casetta in legno ed evitare gli sprechi è quello di installare un termostato smart.

Un esempio è il termostato di Netatmo: una volta installato il termostato nella caldaia, potrai gestirlo dall’applicazione ufficiale direttamente sullo smartphone. I
n questo modo, potrai azionare la caldaia per riscaldare i termosifoni, oppure per preparare l’acqua sanitaria per fare la doccia, ovunque tu sia e di modo che al tuo rientro sia tutto pronto.

Oltre al termostato, potresti pensare anche a delle valvole smart (prodotte sempre dallo stesso marchio), che ti permetteranno di controllare e gestire la temperatura di ciascun radiatore direttamente dallo smartphone, evitando di lasciare accesi i radiatori inutilizzati.

Per gestire sia il termostato che le valvole è necessario avere una rete wireless in casa.

Si tratta di un piccolo investimento, ma che ti offrirà comodità uniche, che ti permetteranno di risparmiare denaro e di cui, una volta che ti sarai abituato, non potrai più fare a meno!

Acquistare prodotti anti-spreco

Un altro modo per vivere la vita in maniera sostenibile è quello di acquistare prodotti anti-spreco.

Quasi tutti i supermercati, ad inizio giornata espongono dei prodotti in scadenza scontati del 30 o del 50%, a seconda di quanto è vicina la data di scadenza, evitando di buttarli: in questo modo, potrai acquistare alimentari freschi, di buona qualità ed a prezzi convenienti.

Similmente ai supermercati, anche diversi ristoranti, bar ed enoteche seguono questa filosofia: ciò che altrimenti butterebbero all’orario di chiusura, viene venduto ad un prezzo simbolico a scatola chiusa.






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2021 alle 12:33 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 4 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpSH





logoEV