Norma sociale: definizione e approfondimento

benessere felicità 1' di lettura 21/10/2021 - Cosa è innanzitutto una norma sociale? E si può affermare che il diritto è forse più ''connesso'', di quanto può sembrare, alla socialità?

Nella società vi sono due tipi di norme: le norme costitutive che hanno la funzione di costituire una pratica che non esisteva prima di essere formulata e le norme regolative che si limitano a regolamentare situazioni già esistenti. Parlando di legislazione sociale, intendiamo la conseguenza nel campo legislativo del fenomeno conosciuto con il nome di "questione sociale": fenomeno che ha le sue prime manifestazioni in Inghilterra, allora paese in cui la rivoluzione industriale si manifestò maggiormente. La legislazione sociale comprende tutte quelle disposizioni legislative volte a realizzare una maggiore tutela delle categorie economicamente deboli, e in particolare delle categorie lavoratrici, compresi quei provvedimenti che si risolvono in una tutela e in un'assistenza delle classi meno abbienti. La Legge 328/2000 intitolata "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" e approvata l'8 novembre del 2000, è la legge per l'assistenza, finalizzata a promuovere interventi sociali, assistenziali e socio-sanitari che garantiscano un aiuto concreto alle persone e alle famiglie in difficoltà. La qualità della vita, la prevenzione, la riduzione e l'eliminazione del disagio personale e familiare e il diritto alle prestazioni sono i suoi obiettivi. Per concludere in parole brevi, la socialità e la legge son forse più ''assemblati'' di quanto vi si potrebbe concepire dall'esterno, e l'una potrebbe in qualche modo influenzare l'altra.






Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2021 alle 21:44 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 154 letture

In questo articolo si parla di attualità, benessere, felicità, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpMS


logoEV