Patrick Zaki sarà rilasciato ma non assolto. Si attende la prossima udienza a febbraio

1' di lettura 07/12/2021 - Patrick Zaki sarà rilasciato ma non assolto per l'accusa di diffusione di false notizie in Egitto e all'estero. Lo ha stabilito la seconda divisione del Tribunale di Emergenza per i reati minori di Mansoura, aggiornando l'udienza al prossimo 1 febbraio 2022.

La buona notizia arriva al termine dell'udienza svoltasi martedì mattina a Mansoura due mesi e mezzo dopo l'ultima. Il ricercatore, in carcere da 22 mesi esatti non potrà in ogni caso lasciare il paese.

"Patrick sarà scarcerato ma è importante sottolineare che non sono decadute le accuse a suo carico: ciò vuol dire che all'udienza del primo febbraio potrebbero decidere di metterlo nuovamente in detenzione cautelare o, peggio, di condannarlo. Inoltre il giudice gli ha imposto il divieto di lasciare il Paese". Così riferisce all'agenzia Dire Amr Abdelwahab, attivista del movimento Patrick Libero, sul caso dello studente egiziano Patrick Zaki.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 07-12-2021 alle 12:34 sul giornale del 09 dicembre 2021 - 174 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyDY





logoEV