Rapporto Iss, mortalità No vax 19 volte più alta di chi ha ricevuto il booster

1' di lettura 19/02/2022 - ROMA (ITALPRESS) – Per le persone non vaccinate la mortalità è 19 volte maggiore rispetto a coloro che hanno ricevuto la dose booster, e circa 7 volte maggiore rispetto a chi è vaccinato con due dosi da meno di quattro mesi.

Sono i dati del rapporto dell’Iss – Istituto superiore di sanità riferiti al periodo dal 24 dicembre 2021 al 23 gennaio 2022.

Tra i non vaccinati sono stati 107 i decessi per 100.000 abitanti, rispetto ai 15 per 100.000 abitanti di chi ha fatto due dosi da meno di 120 giorni e ai 6 decessi per 100.000 abitanti di chi ha fatto anche la terza dose.

I non vaccinati, inoltre, finiscono in ospedale 9 volte in più di chi ha fatto la dose booster e 5 volte in più di chi ha fatto due dosi.

(ITALPRESS).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 19-02-2022 alle 12:06 sul giornale del 21 febbraio 2022 - 269 letture

In questo articolo si parla di attualità, salute, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cMMi





logoEV