SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Calcio: biglietti Euro 2008

2' di lettura
4210

abete

La Federcalcio ha deciso la modalità di vendita per l\'Europeo di Austria e Svizzera, e Giancarlo Abete, presidente della Figc, è visibilmente soddisfatto della decisione presa. 

Questa decisione ha permesso di aumentare la disponibilità dei biglietti per i tifosi della Nazionale. Infatti, si è così ottenuto il massimo numero di biglietti a disposizione, pari al 55% della spettanza solo per l\'Italia, che verranno assegnati per sorteggio. Tale metodo garantisce a tutti la stessa opportunità e offre la più grande trasparenza all\'attribuzione degli stessi biglietti. Il via alle prenotazioni per il biglietto è fissato per l\'11 marzo a partire dalle ore 10, mentre il termine massimo è alla mezzanotte di venerdì 4 aprile.



Il sistema di prenotazione è esclusivamente on-line con pagamento con carta di credito, che la Figc attiverà sul proprio portale Internet, al seguente indirizzo: www.figc.it, corredato di tutte le indicazioni necessarie. I biglietti verranno consegnati soltanto dopo la verifica delle richieste pervenute, per procedere poi al sorteggio. Al sorteggio parteciperanno tutte le richieste avvenute nell\'arco di tempo 11 marzo - 4 aprile, indipendentemente dall\'ordine di arrivo. Inoltre Abete spiega che è stato riservato un maggior quantitativo di biglietti per i tifosi, ed è stato ridotto al minimo il numero a disposizione degli sponsor e delle famiglie dello staff, giocatori compresi. Questo proprio per offrire trasparenza e garantire a tutti le stesse possibilità.



L\'Europeo azzurro, che si disputerà in Olanda il 9 giugno, in Romania il 13 e in Francia il 17, ha a disposizione del pubblico il seguente quantitativo: Olanda-Italia 3316 di cui 12 per i disabili con un biglietto omaggio per l\'accompagnatore; Italia-Romania 3807 con 11 biglietti per i disabili; Francia-Italia 3807 sempre dei quali 11 per i disabili. In seguito,poi, in caso di qualificazione della Nazionale Italiana per il quarto di finale a Basilea saranno disponibili 3316 biglietti con 16 posti per i disabili. Ed ancora per il quarto di finale di Vienna 3900, di cui 20 per disabili, e per la semifinale di Vienna e la finale verranno messi a disposizione rispettivamente 3630 e 5440 posti dei quali 20 in ogni occasione per i disabili.



I prezzi stabiliti della Uefa, comprensivi già del diritto di prevendita del 5% con tetto di 10 euro a biglietto, sono i seguenti: girone eliminatorio, prima categoria 115, 50 euro; seconda categoria 84 euro; terza categoria 47,25 euro. Per i quarti di finale: seconda categoria 115,50 euro; 63 euro per la terza categoria. Per la semifinale i prezzi stabiliti per seconda e terza categoria sono rispettivamente 189 e 84 euro; mentre per la finale 345 euro per la seconda categoria e 168 euro per la terza.



abete

Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 marzo 2008 - 4210 letture