SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Gigi D\'Alessio condannato a nove mesi di reclusione

1' di lettura
2280

gigi d\'alessio

Nove mesi di reclusione, è la condanna inflitta al cantante Gigi D\'Alessio e al suo collaboratore De Maria per l\'aggressione dell\'11 gennaio 2007 ai danni di due fotografi appostati davanti alla villa del cantante all\'Olgiata.

Sia il cantante sia De Maria sono stati condannati, dal pm Pietro Pollidori, per lesioni personali aggravate ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e del reato di ingiuria, solo per D\'Alessio, per l\'aggressione ai fotografi Mauro Terranova e Alessandro Foggia mentre tentavano di immortalare il cantante con Anna Tatangelo.


La condanna a nove mesi di reclusione è poi stata emessa dal giudice del tribunale di Roma Laura D\'Alessandro. La procura aveva chiesto la condanna ad un anno per l\'artista e a 8 mesi per il collaboratore, ma l\'artista si era difeso sostenendo che la sua era stata una semplice reazione ad una provocazione offensiva partita dai fotografi.


Inoltre, D\'Alessio aveva, precedentemente, proposto alle due vittime un\'offerta risarcitoria accettata soltanto da Terranova che aveva così chiuso la vicenda con 10 mila euro e la remissione di querela. Mentre l\'altro, rifiutando l\'offerta del cantante, dovrà essere ora risarcito di circa 2500 euro dai due accusati. All\'artista sono state concesse, dunque, le attenuanti generiche e la sospensione della pena.



gigi d\'alessio

Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 aprile 2008 - 2280 letture