SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Giochi Olimpici: il Dalai Lama ribadisce il suo appoggio

2' di lettura
2634

dalai lama

Il Dalai Lama ha confermato il proprio appoggio ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, affermando: “Appoggio comunque i Giochi Olimpici perché la Cina è un Paese molto popoloso, una nazione antica e li merita davvero”.

Inoltre, la massima autorità spirituale dei Tibetani, in visita in Giappone, dopo aver ribadito la propria delusione per essere stato accusato dal Governo Cinese di spronare le rivolte in Tibet, ha ringraziato i Paesi Europei e l’Ue per l’attenzione rivolta alla vicenda.

Credo che gli Europei siano perfettamente consapevoli e apprezzino la libertà individuale- ha detto- Sono molto contento e felice dell’Unione Europea e degli interessi di questa area del mondo. Grazie veramente”.

Poi tornando alla questione principale degli avvenimenti recenti ha ribadito il proprio desiderio per la situazione tibetana: “In Tibet desidero un’autonomia genuina e non lo Stato indipendente. E’ importante che conservi la sua eredità culturale: tutti i tibetani sono consapevoli di questo, devono mantenere la loro visione autonoma, e non c’è assolutamente bisogno degli scontri. Autonomia significa essere coinvolti e interessati al benessere del proprio Paese”.

Nel frattempo, da Pechino il Presidente del Cio, Jacques Rogge, ha ammesso che le proteste anti-cinesi per la repressione in Tibet rischiano di mettere in crisi i Giochi. Così ha esortato nuovamente la Cina a rispettare gli impegni assunti in materia di rispetto dei diritti umani; ed ha espresso il proprio rammarico per le violenti proteste di Londra e Parigi, ma ugualmente ha colto segnali positivi nella tappa appena conclusa di San Francisco.

Infatti, nella città californiana, pur non essendoci stata la festa gioiosa che si erano auspicati, non ci sono stati attacchi violenti e danni; quindi ha assicurato che l’itinerario della staffetta, più volte modificato, non subirà ulteriori sconvolgimenti. Ora, la fiaccola prosegue il suo viaggio verso Buenos Aires, dove sfilerà oggi.



dalai lama

Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 aprile 2008 - 2634 letture