SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Alcol: il vero nemico degli automobilisti

2' di lettura
2195

alcol

Il direttore della Polizia Stradale Giannella si è detto preoccupato per la situazione stradale ed ha annunciato a tale proposito: “Nuove norme e sanzioni severe. Il vero nemico da combattere è l’alcol”.

L’emergenza è ormai evidente ma se si considerano i dati statistici la situazione diventa preoccupante. Infatti, solo nei primi mesi del 2008 gli episodi di pirateria stradale sono stati 82 con 29 morti rispetto ai 19 morti dell’anno precedente. Si è registrato così un aumento del 52,6% senza considerare il problema della sicurezza stradale per i pedoni.

E già, perché nel 2000 i pedoni, vittime degli incidenti stradali, rappresentavano il 12,7% del totale mentre nel 2006 hanno raggiunto il 13,4% con un incremento del 7,8% rispetto al 2005 (55 morti in più). E la causa principale degli incidenti stradali e dei casi di pirateria è l’alcol, presente troppo spesso in dosi elevate nel corpo dei piloti.

Ma, come sottolinea Giannella “Grazie alla nuova normativa molto più severa e ai maggiori controlli il numero di ubriachi al volante è in netto calo”. Infatti, nel 2006 i positivi all’alcol-test erano il 14%, oggi sono il 10%, quindi si iniziano a vedere i primi risultati significativi. Però, ciò non basta a salvaguardare le vite umane e ad evitare gli incidenti stradali.

In conclusione, il direttore spiega: “ L’uso di provvedimenti normativi è un indice di attenzione al fenomeno, e anche le nuove tecnologie dei veicoli lo sono, però, il grande popolo degli automobilisti su strada si comporta in modo sconsiderato. Bisogna puntare molto sull’educazione stradale, e per noi è una specie di missione. Noi della stradale in questo campo ce la mettiamo davvero tutta perché siamo convinti che sia questa la strada giusta per diminuire ancora le vittime da incidente stradale”.



alcol

Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 aprile 2008 - 2195 letture