SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

\'Sì, lo voglio\', le 100 coppie hanno detto sì

2' di lettura
2850

La lunga, lunghissima preparazione e\' finita. Finalmente le 100 coppie sono convolate a nozze in quel \"tempio laico\" che e\' diventato per l\'occasione la Rotonda di Senigallia. Le 100 coppie hanno detto si, e il suggello della loro promessa e\' stata una lunga marcia nuziale che si e\' conclusa al Foro Annonario per le foto di rito.

Ci siamo: ile’ stato detto. Le 100 coppie ora son diventate sposi. Quando l’anno scorso il sindaco Luana Angeloni aveva lanciato l’idea dei matrimoni, subito accolta da Cirri e Solibello, pochi si aspettavano il successo che in seguito ha riscosso. Successo che si e’ visto concretamente nella giornata di sabato quando la nostra cittadina e’ stata “invasa” dai novelli sposi, con parenti annessi, che hanno sfilato per il lungomare in un grande Corteo Nuziale.

Cento coppie cono difficili da gestire, se poi si contano i testimoni, parenti e amici, la cosa risulta davvero impossibile. Ma non se la situazione e’ nelle mani di Marco Ardremagni, che dall’alto di un panchetto sul pontile della Rotonda, dirige le operazione con megafono alla mano.

Le coppie escono una ad una, mentre le ultime ancora sono dentro alla Rotonda, dove Cirri e Solibello, insieme al nostro sindaco, stanno terminando la funzione. Coppia numero 98, coppia numero 99, e infine la coppia numero 100. Ora sono tutti fuori, la piazza davanti alla Rotonda e’ tutto uno scattare di foto, video, baci e congratulazioni.

Ma la Banda di Senigallia e’ gia’ in postazione, e il grande Corteo Nuziale e’ pronto per procedere. Le coppie si dispongono quanto piu’ ordinatamente possibile dietro alla Banda, che ad un segno del direttore, inizia ad intonare una marcetta festante. Le coppie sfilano dietro, alcuni sono elegantissimi, altri si trascinano bambinetti al seguito, alcune donne camminano mostrando orgogliose il pancione. Dal pubblico arrivano da ogni parte applausi, e complimenti.

La marea di gente si dirige a passo svelto alla volta del Foro Annonario. Qui in piazza Cirri e Solibello con il sindaco e i fotografi salgono sul palco, mentre le coppie si radunano ai piedi del palco. Prima della foto di rito, viene distribuita agli sposi un kit che contiene degli abiti simbolici: velo per lei, e maglietta con un frak disegnato per lui. Ora le coppie sono pronte per la foto finale.

Le spose alzano i loro bouquet, mentre il pubblico intorno, alza le mani per fare da cornice alla foto. Ancora gli ultimi saluti dal palco del Sindaco e di Cirri e Solibello, e la festa continua in piazza, con la gente che si stringe alle coppie in una serata che e’ appena iniziata.







Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 giugno 2008 - 2850 letture