SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

La condanna di Benedetto XVI ai preti pedofili

1' di lettura
2219

\"I preti pedofili sono una vergogna da condannare con nettezza, e vanno portati senza esitazione davanti alla giustizia\". Sono parole chiarissime, durissime, che non lasciano spazio ad alcun fraintendimento quelle proclamate da Benedetto nella cattedrale di St. Mary di Sydney.

 

Nessuno sconto, nessuna protezione per i colpevoli di tali nefandezze: la Chiesa di Roma e il suo Pontefice chiedono anzi che vengano giudicati e puniti. \"Questi misfatti costituiscono un grave tradimento della fiducia e devono essere condannati in modo inequivocabile. Essi hanno causato grande dolore ed hanno danneggiato la testimonianza della Chiesa\".

D\'altra parte in Australia, secondo i dati della associazione delle vittime di abusi sessuali, sono già stati condannati per violenza sui minori 107 religiosi cattolici, mentre altri processi sono in corso.

Il Pontefice aveva già affrontato la questione degli abusi sessuali commessi da uomini di Chiesa durante la sua vista a Washington nell\'aprile scorso, incontrando le vittime e impegnandosi a tenere i pedofili fuori dal sacerdozio. Ma questa volta le parole che ha usato sono state più dure.



Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 luglio 2008 - 2219 letture