SEI IN > VIVERE ITALIA >

Zimbabwe: firmato l\'accordo tra governo ed opposizione

1' di lettura
2109

zimbabwe

E\' stato firmato oggi ad Harare l’accordo preliminare tra governo e opposizione, accordo che fisserebbe il quadro della trattativa in vista di una “condivisione del potere”.

Annunciata nel fine settimana dai mediatori dell\'Unione Africana (UA) e dell’Onu, l\'intesa prevede due settimane di intensi colloqui, ai quali i negoziatori parteciperebbero a partire da mercoledì in una località sudafricana.


Oltre al presidente Robert Gabriel Mugabe e a Morgan Tsvangirai, capo dell’opposizione, l’accordo sarebbe stato sottoscritto da Arthur Mutambara, dirigente di una fazione minoritaria del Movimento per il cambiamento democratico (Mdc, opposizione).


A margine dell’accordo, i due protagonisti della crisi politica seguita alle elezioni presidenziali hanno riconosciuto l’esigenza di un lavoro comune, che dovrebbe portare alla formazione di un governo di unità nazionale.



A seguire con attenzione gli sviluppi di Harare sono anche oggi i media sudafricani, che parlano diffusamente di un \"accordo storico\".


In presenza di pochi elementi sull’effettiva portata dell’intesa, d’altra parte, analisti e osservatori riflettono sulle dinamiche che l’hanno permessa. Mentre alcune agenzie di stampa sottolineano il successo personale del mediatore sudafricano Thabo Mbeki, da sempre contrario alla politica delle sanzioni sostenuta in primo luogo da Stati Uniti e Inghilterra, altri mezzi di informazione mettono in luce l’importanza del ruolo negoziale ricoperto negli ultimi giorni da Onu e Unione Africana. In pochi, però, sembrano considerare l’accordo una soluzione duratura di per sé.



zimbabwe

Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 luglio 2008 - 2109 letture