SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
articolo

Trichet: l\'attuale livello d\'inflazione è preoccupante

1' di lettura
3683

trichet

Il livello raggiunto dal tasso d’inflazione in Eurolandia è preoccupante. Infatti, a luglio, i prezzi nei Quindici sono aumentati del 4,1%, facendo registrare il tasso più alto da circa 16 anni.

Ad esprimere la propria preoccupazione per l’attuale livello d’inflazione è il presidente della Bce, Jean Claude Trichet, che ha anche spiegato: “I rischi inflazionistici di Eurolandia restano al rialzo e l’inflazione probabilmente rimarrà alta”.

Poi, spiegando che i dati più recenti giustificano la decisione di alzare i tassi a luglio, ha garantito: “la Banca Centrale Europea continuerà a monitorare con la massima attenzione tutti gli sviluppi, in particolare i prezzi energetici e i rinnovi contrattuali che rischiano di innescare dinamiche inflazionistiche ‘a cascata’”.

Ed ha continuato: “Attualmente la politica monetaria sta contribuendo a conseguire i nostri obiettivi e non abbiamo alcuna inclinazione né verso un taglio né verso un aumento”. Dunque, il presidente della Bce sostiene che ora i tassi sono appropriati al conseguimento degli obiettivi ed ha comunicato che la crescita economica è rallentata a metà del 2008 e i rischi sono al ribasso.



trichet

Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 agosto 2008 - 3683 letture