SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Olimpiadi, contromanifestazione ad Assisi per il Tibet

1' di lettura
2564

assisi

Si è svolta in venerdì pomeriggio, in contemporanea all’apertura ufficiale delle Olimpiadi in Cina, la \"contromanifestazione olimpica\" organizzata ad Assisi a favore del Tibet e del rispetto dei diritti umani. L\'iniziativa promossa dai Radicali ha trovato l\'adesione di moltissime associazioni e di personalità di vari schieramenti politici.

Alle 14 in punto la campana delle Laudi ad Assisi ha iniziato a suonare per ricordare i diritti umani e il Tibet. Poco prima dei rintocchi della campana il sindaco Claudio Ricci ha dichiarato: “Siamo per accendere qui la vera fiaccola olimpica, tanti giovani stanno per entrare nello stadio di Pechino, sono gioiosi, ma alcuni nostri fratelli mancano. Mancano quelli ai quali è negato il diritto alla vita ed alla libertà”.

La manifestazione dei Radicali segue quelle che si sono tenute in tutto il mondo nella notte di ieri, quando alle 21, ore locali, sono state accese candele per sostenere l\'iniziativa Candle for Tibet organizzata dall\'International Tibet Support Network, la coalizione globale di ong collegate al Tibet.

Tante le adesioni: oltre ai leader Marco Pannella, Emma Bonino ed Elisabetta Zamparutti, ci sono anche rappresentanti del governo, della politica e sigle politiche (da An a Rifondazione comunista), sindacali, del mondo della cultura e dell\'associazionismo come Articolo 21, Liberi di, l\'Associazione Comuni, Province e Regioni per il Tibet, poi la Comunità Tibetana in Italia, l\'Unione Buddhista Italiana.




assisi

Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 agosto 2008 - 2564 letture