SEI IN > VIVERE ITALIA > CULTURA
comunicato stampa

Grosseto: si è aperto il congresso degli Esperantisti

2' di lettura
2774

Si apre oggi a Grosseto il Congresso Italiano di Esperanto con una conferenza stampa nella sala consiliare del comune alle 11. Risponderanno alle domande della stampa il sindaco, il presidente della Federazione Esperantista Italiana ed altri noti esperantisti italiani.

Il tema del congresso e\' quello del 2008, Anno Internazionale delle Lingue, secondo una recente risoluzione delle Nazioni Unite. In questa occasione gli esperantisti, prevedibilmente, parleranno dell\'esperanto come mezzo per assicurare i diritti linguistici di tutti ad ogni livello. In pratica verranno ribaditi i temi gia\' annunciati nella risoluzione del Congresso mondiale di esperanto, che segue:

Il 93° congresso mondiale di esperanto, che si è riunito a Rotterdam dal 19 al 26 luglio 2008, con 1845 partecipanti di 73 paesi per dibattere l\' argomento \'Le lingue, un tesoro dell\' umanità\':

-celebrando quest\' anno il centenario dell\' associazione Mondiale di Esperanto (UEA)
-osservando il ruolo importante svolto dalle lingue per conservare il sapere e le culture, così come per permetterre di guardare al mondo da punti di vista differenti
-osservando la costante discriminazione linguistica che imperversa a tutti i livelli e soprattutto contro le lingue di popoli indigeni e delle minoranze
-attirando l\' attenzione sul valore, la facilità d\' apprendimento e la neutralità della lingua esperanto, che è essa stessa un tesoro dell\' umanità, e sull\' esperienza più che centenaria della sua utilità pratica come legame tra le culture;

-accoglie con entusiasmo la decisione delle Nazioni Unite di celebrare il 2008 come Anno Internazionale delle lingue e apprezza fortemente le iniziative dell\' Unesco prese in quest\' ambito e citate dal suo direttore generale nel messaggio al Congresso;
-sottolinea nuovamente la necessità di accordare un uguale rispetto a ogni lingua, a ogni cultura e ad ogni uomo nel mondo;
-sollecita la comunità esperantofona a diffondere l\' esperanto, con i suoi valori di rispetto verso tutti gli uomini e d\' uguaglianza tra tutti i gruppi umani, ed in questo modo ad opporsi alla scomparsa di lingue e di culture nel mondo;

-invita a collaborare con tutte le organizzazioni e gruppi che lavorano per conservare le lingue e le culture e a difendere i diritti dell\' uomo sul piano linguistico;
-esorta ciascuno a riconoscere il valore essenziale della diversità delle lingue, collegata al riconoscimento crescente della diversità delle specie biologiche:
-propone alla comunità mondiale di studiare scientificamente il ruolo che può giocare l\' esperanto per una comunicazione mondiale più efficace e più giusta.

Il programma del congresso italiano, che si svolgera\' per alcuni giorni, si puo\' vedere alle pagine: italakongreso.esperantoitalia.it.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 agosto 2008 - 2774 letture