SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Incidente sul litorale romano: perde la vita una ragazza incinta

1' di lettura
2845

La ragazza scomparsa era al quinto mese di gravidanza. A provocare lo scontro frontale è stato, anche in questo caso, l\'abuso di sostanze stupafacenti

L\'incidente è avvenuto in via Ardeatina all\'incrocio con via delle Sirene nella notte tra mercoledì e giovedi ad Anzio, sul litorale romano. Il primo colpevole è un giovane di 20 anni risultato positivo al narcotest, ora in arresto con l\'accusa di omicidio colposo.


Il secondo imputato è l\'utilizzo della cocaina che unita all\'alta velocità ha causato l\'ennesima vittima. Così perde la vita una ragazza al quinto mese di gravidanza. Il giovane alla guida dell\'Audi ha tentato invano di soccorrerla, N.G., romana di 25 anni che subito è stata trasportata in ospedale ad Anzio. Inutile il tentativo di un parto cesareo perchè il feto non è sopravvissuto all\'impatto.


Un gravissimo incidente, che riaccende le polemiche sulla sicurezza stradale, anche perchè, poco prima dell\'incidente, l\'auto con a bordo i quattro giovani era stata fermata da una pattuglia dei carabinieri, che li aveva sottoposti all\'etilometro e li aveva trovati negativi.





Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 agosto 2008 - 2845 letture