SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Bangkok: manifestanti occupano la tv di Stato. Paura per un nuovo golpe

1' di lettura
2189

manifestantibangkok

Migliaia i manifestanti lealisti, quasi tutti armati, hanno occupato la sede della televesione di Stato e circondato gli edifici palazzi governativi della capitale, chiedendo le dimissioni del premier Samak Sundaravej, accusato di governare il Paese per contro dell\'ex premier Thaksin Shinawatra, deposto due anni fa da un golpe militare incruento largamente sostenuto dalla popolazione

Manifestanti antigovernativi hanno prima occupato la sede della tv Nbt, emittente di stato, e sono poi riusciti a penetrare nel principale complesso di edifici del governo thailandese a Bangkok. Il Primo ministro Samak Sundaravej ha avvertito che la polizia \'\'agira\' con decisione\'\' per reprimere le proteste, organizzate dal Pad, il partito dell\'Alleanza popolare per la democrazia, che chiede le dimissioni del premier e del suo governo.

Le proteste anti-Samak di questi giorni sono organizzate dall\'Alleanza popolare per la democrazia (Pad), lo stesso movimento lealista che nel 2006 guidò le manifestazioni anti-Thaksin. I militari, sospettati di manovrare queste nuove proteste, hanno negato di voler intervenire nuovamente: ma proprio il non-intervento, in questo caso, potrebbe essere la strategia dei generali per aiutare implicitamente le forze anti-Samak.



manifestantibangkok

Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 2189 letture