SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Giallo a Termoli: ambulante indopakistano smentisce violenze dei Vigili

1' di lettura
2180

venditoreambulante

Subito dopo il fermo dell\'uomo, il sindaco della citta\' adriatica, Vincenzo Greco, ha indetto una conferenza stampa in cui la polizia municipale ha fornito una relazione dettagliata sull\'accaduto 

A seguito di un oscuro polverone si è risolta la vicenda dell\'extracomunitario maltrattato nella notte fra sabato 23 e domenica 24 dai vigili urbani a Termoli (Campobasso). L\'uomo ha infatti reso noto al comando degli stessi vigili urbani di non aver subito maltrattamenti, nè di essere stato trascinato a forza nel portabagagli, ma anzi di essersi seduto sul sedile posteriore dell\'auto di servizio. In realtà secondo i primi rapporti, il venditore sarebbe caduto in strada mentre cercava di fuggire dai controlli degli agenti rimanendo poi volontariamente a terra e attirando cosi\' l\'attenzione dei passanti con urla e lamenti.


L\'uomo si sarebbe poi aggrappato alla cassetta contenente la merce che vendeva opponendo percio\' resistenza alla confisca da parte dei vigili urbani i quali avevano anche accertato che il venditore ambulante era sprovvisto della licenza di vendita. Gli agenti della polizia locale hanno quindi tentato di riporre nel bagagliaio dell\'auto di servizio la cassetta della merce confiscata mentre il venditore restava aggrappato alla stessa e cio\' avrebbe fatto pensare che volessero rinchiuderlo nel bagagliaio.



venditoreambulante

Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 2180 letture