Riscaldamento globale e allarme cicloni

1' di lettura 04/09/2008 -

Il settimanale di scienza americano Nature ha lanciato l’allarme: ieri Katrina, oggi Gustav, i cicloni tropicali sono destinati a diventare sempre più frequenti e potenti con l\'aumentare delle temperature della superficie degli oceani.



L’articolo è frutto di uno studio di ricercatori americani della Florida State University e dell\'università Wisconsin-Madison che hanno esaminato dati satellitari relativi alla velocità massima dei venti e al periodo di vita dei cicloni tropicali che si sono formati negli ultimi 25 anni, dal 1981 al 2006.

In particolare la ricerca mette in luce come l\'aumento di un grado Celsius delle temperature del mare nelle regioni tropicali può aumentare di circa un terzo il numero di cicloni più violenti. Quando il mare si surriscalda l\'oceano ha più energia per convertire il vento in un ciclone.



Sembrerebbe dunque che ciclioni tropicali come quello di Katrina, o come quello odierno di Gustav non saranno più un\'eccezione, ma un\'emergenza di cui gli stati dovranno presto iniziare a rendersi conto, e adottare le misure necessarie.





Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 settembre 2008 - 2565 letture

In questo articolo si parla di clima, attualità, giulia angeletti, cilioni





logoEV