Mediaset, processo sospeso

mediaset 1' di lettura 27/09/2008 - I giudici della prima sezione penale del tribunale di Milano hanno disposto l\'invio degli atti del processo sui presunti fondi neri di Mediaset alla corte costituzionale e hanno sospeso il processo nei confonti di Silvio Berlusconi, imputato per frode fiscale.



Ieri nel processo sui diritti tv di Mediaset, i giudici hanno accolto l\'eccezione di costituzionalità del Lodo Alfano proposta dal pm Fabio De Pasquale disponendo la trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale.


Lodo Alfano è la legge che garantisce l\'immunità alla quattro più alte cariche dello Stato fino alla fine del loro mandato, ha avuto il 22 luglio il via libera definitivo del Parlamento e il giorno dopo è stata firmata dal capo dello Stato e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.


Secondo il pm, il Lodo è incostituzionale perché approvato con la legge ordinaria e non con legge costituzionale.Il processo è stato sospeso per tutti gli imputati. Nicolò Ghedini, legale del premier e deputato del Pdl ha dichiarato: \"Una inziativa assolutamente attesa perche\' dalla Procura di Milano non ci aspettavamo nulla di diverso\'\'.









Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 settembre 2008 - 2206 letture

In questo articolo si parla di attualità, Elisa Balducci, mediaset, processo mediaset





logoEV