Zhai Zhigang: primo cinese nello spazio

1' di lettura 29/09/2008 - La passeggiata nello spazio dell\'astronauta Zhai Zhigang, il primo cinese a compiere l\'impresa, segna la raggiunta maturità del programma spaziale cinese e apre la strada ai suoi prossimi sviluppi.

Il presidente cinese Hu Jintao ha seguito l\'evento dal centro Aerospaziale di Pechino. Qui ha ricordato che Mao Zedong lamentava che \"il Paese non è in grado nemmeno di lanciare una patata nello spazio\", ed è quindi orgoglioso di poter dimostrate come oggi l\'industria aerospaziale ha fatto passi da gigante.

La missione rientra nelle ambizioni del gigante asiatico di voler costruire una stazione orbitante nel prossimi anni ed è un utile diversivo per l\'opinione pubblica, la cui attenzione è da giorni concentrato sulla scandalo del latte adulterato alla melanina.

Mi sento abbastanza bene. Saluto i cinesi e la gente di tutto il mondo”, ha dichiarato l\'ingegnere 41enne, Zahi Zhigang, mostrando orgoglioso una piccola bandiera del suo Paese ricevuta dal collega Liu Boming.

Dopo un viaggio di 68 ore, la capsula spaziale cinese Shenzhou VII ha concluso sabato la sua missione atterrando in Mongolia.






Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 settembre 2008 - 2519 letture

In questo articolo si parla di economia, giulia angeletti, cina, spazio, programma spaziale, astronauti





logoEV